Tra gli effetti negativi dello stress, si può citare l’innalzamento della pressione arteriosa, l’abbassamento delle difese immunitarie e l’insorgenza di ansia e depressione.
Il massaggio rilassante attraverso manualità specifiche agisce sul sistema nervoso attivando il sistema parasimpatico.
Agisce sia a livello epidermico superficiale che in profondità nei tessuti, ripristina la circolazione sanguigna e linfatica, distende i muscoli e le articolazioni ed espande il sistema respiratorio.
Il rilassamento profondo rafforza il sistema immunitario e stimola la produzione di antidolorifici, ansiolitici, sonniferi e antidepressivi naturali, come serotonina ed endorfina.
Il massaggio rilassante agisce inoltre anche a livello emozionale sviluppando la capacità di ascoltare emozioni e bisogni vitali.